La Congrega di Santa Maria delle Grazie è un luogo di interesse situato a Parolise, nel centro storico del paese irpino.

Edificata nel 1827, è stata sede, dal 1829 al 1977, della Confraternita di Maria SS. delle Grazie, associazione di fedeli sorta non solo per finalità di natura religiosa, ma anche per abbracciare tematiche sociali e svolgere funzioni di mutuo soccorso. La Chiesa, inoltre, era un luogo di raccolta in caso di emergenza: una campana suonata a qualsiasi ora obbligava i Confratelli ad accorrere in quel luogo e organizzarsi per prestare soccorso in caso di calamità.
Restaurata dopo il terremoto del 23 novembre 1980, assunse il ruolo di chiesa madre, a causa dell'inagibilità della Chiesa di San Vitaliano Vescovo, e fu utilizzata per quasi un decennio per l'espletamento delle funzioni parrocchiali.

Ancora oggi l'edificio conserva un'ampia documentazione, costituita da mutui ipotecari su prestiti, verbali e regolamenti che rappresentano spaccati di vita quotidiana del piccolo paese irpino. Sul pavimento permangono due pietre che chiudono l'accesso a una a cripta cimiteriale, piccola stanza caratterizzata da nicchie, in cui venivano collocati i defunti in posizione seduta, in modo tale da accelerare il processo di imbalsamazione. All'interno della Congrega, infine, sono custodite numerose statue in cartapesta, risalenti al periodo compreso tra XVIII e XIX secolo, insieme a un crocifisso del 1830 che il passare del tempo e le condizioni atmosferiche sfavorevoli hanno contribuito a deteriorare.

La Congrega di Santa Maria delle Grazie resta tuttora uno dei simboli storici, religiosi e culturali della comunità parolisana.

Comune di riferimento
Comune:
Parolise
Indirizzo
Dove:
Via Roma, 83050, Parolise AV, Italia
Vai alla mappa visualizza in mappa
Oriari
Quando:

Da completare

Sito Internet
Sito Web:
Comune
Numero di telefono
Telefono:
0825 981031
Mappa
Poligono GEO

Congrega di Santa Maria delle Grazie

Via Roma, 83050, Parolise AV, Italia

Ti è piaciuto? Lascia una recensione!

La tua opinione è importante! Sarà visibile dopo approvazione dalla redazione.

Per inserire un commento devi essere un utente autenticato. Esegui accesso con Social Login

In cima