Il comune di Candida sorge sulle pendici orientali dell'altura denominata Toppa Sant'Andrea. È un paese di 1.121 abitanti, situato a 579 metri sul livello del mare e a 14 km da Avellino. Il territorio si estende per 5,35 km² e i comuni confinanti sono: Lapio, Manocalzati, Montefalcione, Parolise, Pratola SerraSan Potito Ultra
L'etimologia del nome avrebbe origine classica, indicando le candide e biancheggianti rocce su cui è insediata la parte più antica dell'abitato. Gli abitanti sono detti candidesi e San Filippo Neri è il loro patrono.
 

LUOGHI DI INTERESSE

  • Chiesa di Santa Maria Assunta in Cielo - Affascinante edificio religioso situato in piazza, con un portale sfarzoso in pietra e decorazioni barocche, edificato per volere di Maria De Cardona e aperto al culto nel 1540
  • Chiesa della Concezione di Maria - Inserita nel monastero fondato dai padri benedettini nel XV secolo, è conosciuta con il nome di "Monastero di Montevergine"
  • Ruderi del Castello dei Filangieri - Costruito in epoca longobarda su uno sperone roccioso, nel punto più alto del centro antico, nell’attuale edificio sono ancora visibili parti delle antiche mura
  • Chiesa della Madonna del Carmine - Piccola Chiesa edificata nel 1673, è sede della confraternita della Madonna del Carmine
  • Cappella della Madonna della Speranza - È stata Cappella di famiglia dei "Del Giudice", dedicata alla Madonna della Speranza, alla quale è intestata anche la piazza antistante Palazzo Del Giudice
  • Palazzo Filangieri - Fatto erigere da Caterina Filangieri, nella prima metà del XV secolo, oggi ne restano soltanto gli storici ruderi, visitabili dall'esterno
  • Palazzo del Giudice - Posto all’ingresso del paese, è tra i più interessanti palazzi del paese, edificato all’inizio del XIX secolo, con una composizione architettonica molto semplice
  • Palazzo Iorio - Elegante dimora settecentesca che oggi ospita l'azienda vitivinicola Tenute Casoli 
  • Altre chiese - Chiesa della SS. Trinità (o Sant’Agostino) e Chiesa della Madonna Addolorata (o dei Sette dolori)
  • Fontana - Definita "Abbascio alla fontana" (ovvero "giù alla fontana"), è stata storicamente la più importante del paese, sia per l'approvvigionamento idrico, sia per il lavaggio dei panni sporchi
  • Altre Fontane - Fontana Nova, Fontana Selvecorte, Fontana Acqua Radici, Fontana delle Starze, Fontana dei Pascucci, pozzo antico edificato alle spalle della Chiesa della Concezione di Maria
  • Centro Storico - Cuore del paese, in cui è custodita la parte più antica di Candida, valorizzata al meglio attraverso una splendida rigenerazione architettonica
  • Cantine - Tenute CasoliCantina Contrada
  • Centro Sportivo Comunale - Struttura ricettiva e turistico-sportiva con campi di calcio e calcetto, campo di tennis, piscina, bar e ristorante, in una zona verde da 45.000 mq
     

EVENTI

  • Candida: Storia, Luoghi, Sapori e arti antiche - Kermesse che si tiene ad agosto e prevede mercatini di antiquariato, degustazioni di piatti tipici della tradizione contadina, ottimi vini locali, musica popolare-etnica e artisti di strada
  • Festa della vendemmia - Si svolge a settembre e prevede la rievocazione dell'antica arte della vendemmia e della pigiatura, il tutto allietato da prodotti tipici, vini locali e musica
  • Jazz sotto le stelle - Kermesse molto attesa per musica e proposta enogastronomica, si svolge all'interno dello splendido Palazzo Di Iorio
  • Concerto di Natale - Concerto che si tiene a pochi giorni dal Natale, presso la Chiesa di Maria SS. Assunta in Cielo in Piazza dei Martiri, e che dà anche il via all'apertura dei mercatini natalizi e degli stand in cui si possono degustare prodotti tipici locali

PIATTI E PRODOTTI TIPICI

  • Fiano di Avellino DOCG - Uno dei più pregiati vini bianchi d’Italia e del mercato internazionale
  • Fusilli con cotiche - Tradizionale primo piatto irpino, composto da pasta fresca fatta a mano con sugo e cotica
  • Cotechino - Tipicamente irpino, ha diversi usi e può essere preparato al sugo, come condimento per la pasta, oppure insieme ai fagioli, "fasuli e cotechino", da gustare insieme a pane casereccio
  • Baccalà alla pertecaregna - Piatto tipicamente irpino, semplice e gustoso, che fa parte della nostra tradizione gastronomica e unisce magistralmente il baccalà al peperone crusco
  • Mnestra ‘Mmaretata - Tipico piatto invernale a base di carne e verdure che fra loro si "maritano" (da cui 'mmaretata) perfettamente, generando un gustoso connubio
  • Maiale e Pepaini - Tipico piatto della tradizionale gastronomia irpina, realizzato con carne di maiale e peperoni
  • Rape e Patate - Fra i piatti poveri per la sua semplicità, è una ricetta tipica della tradizione irpina
     

CURIOSITÀ

Gli abitanti di Candida vengono detti Chiodaroli poiché, nella storia e nell'economia del borgo, un ruolo fondamentale venne svolto proprio dai produttori di chiodi a livello artigianale, fino alla metà del Novecento.
 

CENNI STORICI

L'origine di Candida sembra essere molto antica, come dimostrano i ritrovamenti di uno scavo in località Cesine, in particolare di una patera, utensile usato tipicamente nei sacrifici dagli antichi Romani, simbolo dunque di un insediamento preromano. Nell'insieme, però, il paese risulta più di epoca medievale e, infatti, la prima notizia storica documentata di Candida risale al 1045, nel periodo longobardo, quando rientrava come casale della Contea di Avellino, sotto il dominio dei conti Adelferio e Giovanni.
Più o meno allo stesso periodo, più precisamente a metà del 1110, risalgono anche le prime notizie documentate del castello di Candida e del suo signore ed è documentata l'appartenenza normanna al Catalogus Baronum, compilato tra il 1150 e il 1168 a seguito del censimento ordinato da Ruggero II di Sicilia. A metà del XII secolo, inoltre, l'abitato di Candida era notevolmente ampliato, raccogliendosi soprattutto attorno al castello, punto strategico di controllo per gli spostamenti a valle.
Tra le diverse famiglie che hanno posseduto il feudo nei secoli si ricordano i Filangieri, i Cardone e i Caracciolo di Avellino.

 

Non più solo luoghi da vedere, ma soprattutto esperienze da vivere e Candida con la sua comunità è pronta ad accogliervi 

 

 

Video
Distretto di riferimeno
Distretto:
DISTRETTO 9
Indirizzo
Dove:
Via Fontanelle, 7, 83040, Candida AV, Italia
Vai alla mappa visualizza in mappa
Mappa
Poligono GEO

Candida

Via Fontanelle, 7, 83040, Candida AV, Italia

Eventi

Luoghi da non perdere

Indirizzo Piazza dei Martiri 1, 83040 Candida AV, Italia

Piazza dei Martiri 1, 83040 Candida AV, Italia

Affascinante esempio di espressione barocca in Irpinia, la Chiesa di Santa Maria Assunta in…

Indirizzo Via Roma, 252, 83040 Candida AV, Italia

Via Roma, 252, 83040 Candida AV, Italia

Un incendio nel Quattrocento ha cancellato l'aspetto originario del Castello dei Filangieri di…

Indirizzo Piazzetta Montevergine, 83040 Candida AV, Italia

Piazzetta Montevergine, 83040 Candida AV, Italia

Testimonianza forte ed evidente della presenza dei padri benedettini di Montevergine, la…

Ti è piaciuto? Lascia una recensione!

La tua opinione è importante! Sarà visibile dopo approvazione dalla redazione.

Per inserire un commento devi essere un utente autenticato. Esegui accesso con Social Login

In cima