Il comune di Gesualdo sorge nell'area della Valle del Calore. È un paese di 3.446 abitanti, situato a 676 metri sul livello del mare e a 35 km da Avellino. Il territorio si estende per 27,34 km² e i comuni confinanti sono: Fontanarosa, Frigento, Grottaminarda, Paternopoli e Villamaina. È attraversato dal fiume Fredane.
L'etimologia del nome è legata alla prestigiosa famiglia dei Gesualdo. Gli abitanti sono detti gesualdini e San Nicola è il loro patrono.

 

LUOGHI DI INTERESSE

  • Castello di Gesualdo Sede di comando dei grandi possedimenti feudali della potente famiglia Gesualdo e dimora del principe Carlo Gesualdo (1566-1613), uno dei padri della musica polifonica moderna
  • Palazzi Pisapia e Mattioli - Edifici storici incastonati come gioielli nel borgo antico
  • Chiesa di San Nicola - Chiesa intitolata al Vescovo di Mira, eretta probabilmente intorno al XII secolo
  • Chiesa del Santissimo Rosario - Posta sostanzialmente sullo stesso piano del maestoso Castello, fu edificata nel XVI secolo
  • Chiesa e Convento di Santa Maria delle Grazie - Complesso conventuale eretto per volontà del Principe Carlo Gesualdo nel 1592
  • Chiesa di Santa Maria degli Afflitti - Fatta erigere dal principe Carlo Gesualdo, risale alla metà del XVII secolo
  • Centro Storico di Gesualdo - Nucleo abitativo medievale che ruota intorno al Castello e ai caratteristici vicoli in pietra
  • Cappellone - Imponente opera realizzata nel XVII secolo, detta "Cupolone" dagli abitanti del paese
  • Fontane - Fontana dei Putti, Fontana d'Alabastro, Fontana del Canale, Antico Lavatoio
  • Pineta - Si trova nel centro, in zona Fiera, ed è ricca di sentieri e di punti di sosta con aree pic-nic attrezzate
  • Altre Chiese - Chiesa dell'Addolorata o di S. Rocco, Chiesa di S. Maria delle Pietà, Chiesa di S. Antonio, Chiesa dei SS. Nicola di Bari e Antonino Martire
  • Altro - Palazzo Forgione, Casa Aldorasi
     

EVENTI

  • Volo dell'Angelo - Manifestazione religiosa molto partecipata che si tiene ogni anno, in occasione dell'ultima domenica di agosto 
  • Presepe Vivente - Affascinante rappresentazione di religiosità, tradizione e storia che prosegue dal 1991
  • Passione e Morte di Cristo - Percorso teatrale che, dal Cappellone, sede del Pretorio di Pilato, risale verso il Golgota, rappresentato dall'imponente castello longobardo
  • Saperi & Sapori - Kermesse di arte, musica, mostre, convegni, enogastronomia e laboratori, finalizzata alla valorizzazione del bellissimo centro storico di Gesualdo
  • Gesualdo Folk Event - Rassegna di musica popolare del Centro-Sud Italia. Protagonista assoluto dell'evento la musica con ospiti ricercati, artisti locali e internazionali, il tutto accompagnato da una piacevole degustazione di birra e prodotti gastronomici della tradizione irpina
     

PIATTI E PRODOTTI TIPICI

  • Pomodorino seccagno di Gesualdo PAT - Di forma tonda squadrata, presenta un colore rosso intenso 
  • Sedano di Gesualdo PAT - Sedano di colore verde intenso, per l'esposizione delle piante alla luce solare nelle fasi di sviluppo, e dalle particolari proprietà organolettiche e nutrizionali
  • Irpinia Colline dell'Ufita DOP - Olio extravergine di oliva derivante in gran parte dalla varietà Ravece, caratterizzato da un piacevole gusto amaro e piccante
  • Aglio dell'Ufita PAT - Prodotto dal sapore aromatico e caratterizzato da un'elevata quantità di oli essenziali e principi attivi
     

CURIOSITÀ

Data l'abbondanza di produzioni di ortaggi, in particolare il sedano, e delle fiere cittadine, molto partecipate anche da fuori, i gesualdini erano definiti con il simpatico blasone di menestrari.
Nel Castello di Gesualdo visse l'eccelso compositore madrigalista Carlo Gesualdo (1566-1613), principe di Venosa e nipote a San Carlo Borromeo, e al suo interno, venne ospitato anche il poeta Torquato Tasso (1544-1595).
 

CENNI STORICI

Alcuni rinvenimenti effettuati nell'attuale territorio di Gesualdo farebbero risalire i primi insediamenti a un periodo antecedente la nascita di Cristo. L'attuale centro urbano, tuttavia, iniziò a sorgere in epoca longobarda, con la costruzione delle prime abitazioni, raccolte intorno al Castello.
La storia del paese irpino è strettamente legata a quella dell'omonima famiglia: in particolare, per volontà del principe Carlo Gesualdo, il Castello fu trasformato da fortezza a "cenacolo musicale", in cui furono ospiti moltissimi poeti e letterati. Alla morte del principe successe, a partire dal 1622, Niccolo I Ludovisi, il quale sposò Isabella Gesualdo e contribuì a continuare la stagione di grande splendore architettonico e culturale vissuta dal paese irpino in quell'epoca.
Gli ultimi signori di Gesualdo, prima dell'abolizione della feudalità nel 1806, furono i Caracciolo e i Caccese.
 

Gesualdo si rivela la chiave di volta della relazione con il viaggiatore per la sua estrema peculiarità ed autenticità. Una relazione destinata a perdurare nel cuore e nello spirito di chi la saprà stabilire
Video
Foto Gallery
Distretto di riferimeno
Distretto:
DISTRETTO 17
Indirizzo
Dove:
Via Municipio, 83040 Gesualdo AV, Italia
Vai alla mappa visualizza in mappa
Sito Internet
Sito Web:
Comune
Numero di telefono
Telefono:
0825 401950
Mappa
Poligono GEO

Gesualdo

Via Municipio, 83040 Gesualdo AV, Italia

Eventi

Luoghi da non perdere

Indirizzo Via San Sebastiano, 83040 Gesualdo AV, Italia

Via San Sebastiano, 83040 Gesualdo AV, Italia

Chiesa che risale al XII secolo e prende il nome dal grande quadro sull'altare maggiore

Indirizzo Piazza Umberto I, 83040 Gesualdo AV, Italia

Piazza Umberto I, 83040 Gesualdo AV, Italia

Imponente opera realizzata nel 1842 dai maestri scalpellini Pesiri di Gesualdo

Indirizzo Via Scaletta, 83040 Gesualdo AV, Italia

Via Scaletta, 83040 Gesualdo AV, Italia

Tra i monumenti più importanti dell’Irpinia e della Campania, fu dimora del principe Carlo…

Indirizzo Piazza della Neviera

Piazza della Neviera

Piazza della Neviera

Indirizzo Via Scaletta, 83040 Gesualdo AV, Italia

Via Scaletta, 83040 Gesualdo AV, Italia

Palazzi storici incastonati come gioielli nel borgo antico

Indirizzo Via San Nicola, 83040 Gesualdo AV, Italia

Via San Nicola, 83040 Gesualdo AV, Italia

Intitolata al Vescovo di Mira S. Nicola, è stata eretta probabilmente intorno al XII secolo

Ti è piaciuto? Lascia una recensione!

La tua opinione è importante! Sarà visibile dopo approvazione dalla redazione.

Per inserire un commento devi essere un utente autenticato. Esegui accesso con Social Login

In cima